Il decreto PNRR2 introduce l’obbligo di comunicare all’ENEA gli interventi rientranti nel Sismabonus; la comunicazione persegue il fine del monitoraggio, indipendentemente che si acceda alla detrazione ordinaria o a quella del 110%.

Non è prevista alcuna decadenza in caso di omissione. In tema, invece, di autodichiarazione per aiuti di stato si evidenzia che il mancato invio non prevede sanzioni. La trasmissione può essere “superata” compilando il prospetto Aiuti di Stato del modello Redditi 2022; i righi interessati sono RS401 e RS402 del dichiarativo.

Studio PAA – Professionisti Aziendali Associati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *